Recensione Amazon Echo Dot (2019)

Recensione 59,99
4.6

Sommario

Ottimo prodotto, anche da regalare, Echo  Dot di Amazon può avere tanti utilizzi se integrato in un contesto SMART cioè collegando le periferiche al wifi come luci, TV ecc ecc

Sending
User Review
5 (1 vote)
Comments Rating 0 (0 reviews)
Pros: Un enorme miglioramento della qualità audio Nuovo design intelligente Lo stesso prezzo competitivo
Cons: Alexa non è ancora intelligente come Assistente Google

Amazon Echo Dot ha fatto passi da gigante nel riconoscimento vocale e l’integrazione al mondo SMART con le luci, televisioni e robot aspirapolvere e tanto altro. Ormai stiamo alla Echo Dot (3ª generazione) e lo danno in 3 colorazioni rivestito con tessuto in antracite.

Recensione Amazon Echo Dot: che cosa è necessario sapere

Echo Dot

Echo Dot (3ª generazione) – Altoparlante intelligente con integrazione Alexa – Tessuto antracite

Gli altoparlanti intelligenti, per coloro che non sanno, sono altoparlanti che possono essere gestiti dalla voce. Un assistente virtuale – in questo caso Alexa – ascolta la parola sveglia, e seguirà le istruzioni che seguono, sia che si tratti di un album, che ti dica il tempo o che ti dia un aggiornamento di notizie.

L’Echo Dot confonde sia il dispositivo entry-level di Amazon in questo spazio sia la scelta per gli audiofili di tutto il mondo. La ragione di questa affermazione apparentemente contraddittoria è che, sebbene l’Echo Dot originale non avesse affatto un altoparlante, aveva un jack audio da 3,5 mm nella parte posteriore, consentendo ai proprietari di collegarlo a qualsiasi altro sistema audio, indipendentemente dal costo. 10 o £ 10.000.

L’Echo Dot mantiene questa ragion d’essere, ma migliora le cose lungo la strada per le persone che non vogliono collegarlo ad un altro sistema audio. Non solo ha un aspetto più elegante, ma a livello tecnico vanta ora un altoparlante da 1,6 pollici, rispetto al tweeter da 0,6 pollici dell’originale.

Recensione Amazon Echo Dot: prezzo e concorrenza

alexa - www.ok-google.it

Il nuovo Echo Dot costa € 59,99 – lo stesso del suo predecessore – e ciò significa che in termini di concorrenza, c’è solo: Google Home Mini . Il dispositivo di Google costa € 59, esegue l’Assistente Google, che è innegabilmente più intelligente e migliore nella comprensione dei prompt vocali di Alexa, che viene fornito nel Echo Dot. Sul versante negativo, Google ha deciso di non includere un jack di uscita audio, ma parliamo di un altro prodotto.

Recensione Amazon Echo Dot: Design

alexa-echo

L’Echo Dot originale sembrava che qualcuno avesse tagliato un pezzo dell’eco originale. Dato che gli Echo attuali non assomigliano al modello di prima generazione, l’unica vera sorpresa è che  Amazon dopo un anno ha tirato fuori il prodotto con il nuovo disegno.

Quindi, è ancora un disco, ma è un disco più grande: entrambi più alti e più larghi, con dimensioni di 99 x 99 x 43 mm, rispetto ai 84 x 84 x 32 mm della precedente generazione. È anche due volte più pesante, arrivando con un grosso peso di 300 grammi all’originale di 163 grammi.

Ma l’aggiunta del peso non è l’unico cambiamento: è scomparso l’involucro di plastica dall’aspetto economico dell’originale, sostituito con tessuto ricurvo all’esterno. La parte superiore è ancora di plastica, ma è curva e sembra quasi gommosa al tatto. Ha anche perso l’ostentato logo Amazon, che è una buona notizia per quelli di noi che non vogliono ricordare che stiamo finanziando lo stile di vita di Jeff Bezos ogni volta che guardiamo verso l’alto.

Mantiene i quattro pulsanti in alto – volume su, volume giù, un pulsante per attivare Alexa, e un pulsante per silenziare il microfono per la privacy – così come l’anello blu che si illumina quando sente la parola sveglia. Giralo e troverai ancora un’area tagliata per un connettore audio e la fonte di alimentazione: solo che non è più micro USB, ma lo stesso tipo di connettore di alimentazione che ottieni con i dispositivi Echo più grandi.

È un nuovo look di classe, in altre parole, compatto e facile da posizionare e collegare.

Recensione Amazon Echo Dot: qualità del suono

echo dot amazon

Potresti usare l’Echo Dot originale come altoparlante indipendente, ma solo un masochista lo farebbe. Il tweeter da 0,6 pollici all’interno è davvero buono solo per la voce, con un output reedy sufficiente per audiolibri e podcast. Era perfetto: è progettato per essere collegato ad altri diffusori, tramite Bluetooth o cavo audio.

La buona notizia è che l’Echo Dot 2018 è un diffusore solido e compatto, grazie al diffusore da 1,6 “ora in dotazione. L’audio reedy, prone-to-distortion dell’originale è scomparso, e il suono generale è più basso, caldo e generalmente più ricco, non è un sistema audio da club.

Non voglio esagerare con la qualità, perché è probabile che qualsiasi sistema audio dedicato che possiedi sia migliore dell’uscita Echo Dot del 2019 e dovresti accoppiarlo a un altro sistema con priorità se ne hai uno. Il punto è che l’Echo Dot originale non è adatto come altoparlante autonomo, con un suono più simile a una sveglia radio rispetto a una corretta configurazione HiFi.

Il 2019 Dot offre un suono che è assolutamente ascoltabile e alla pari con il tuo altoparlante medio da € 30 – € 40 Bluetooth. È più che adeguato per una piccola stanza in cui si desidera solo avere Alexa alla spina senza bisogno collegare altri accessori.

echo dot cucina ok-google.it

Recensione Amazon Echo Dot: come sta Alexa?

Nella grande classifica degli assistenti vocali vocali, Alexa è vicina, ma non è certo la più intelligente. Questo onore appartiene ancora all’Assistente Google, che è innegabilmente migliore non solo per comprendere il fraseggio insolito, ma anche per fornire una risposta utilizzabile.

È un esempio sciocco, ma è puramente illustrativo: se chiedi a Google Home “OK Google, conosci Alexa?”, risponderà: “Ha una voce molto rilassante, cosa vuoi sapere?”Se chiedi ad un Echo Dot la stessa cosa, otterrai una risposta più breve. E ‘chiaro che Alexa non ha avuto una mano sul contesto, e ha smesso di leggere la risposta dopo la prima riga di una ricerca su internet, quando in realtà è la prima linea di una spiegazione più approfondita.

Altrove, puoi aspettarti risultati simili. Molto spesso avrai una risposta di “hmm, non lo conosco.” Infatti, immaginando il genere di cose a cui Alexa sarà in grado di rispondere è una sfida in sé e avendo posseduto un Echo di prima generazione sin dal primo giorno, mi sono imbattuto in una routine in cui le ho solo chiesto le basi: il light swithing , aggiornamenti di notizie, musica e battute. Per queste funzioni di base, il nuovo Echo Dot funziona perfettamente.

Recensione Amazon Echo Dot: Verdetto

Sembra più elegante e decisamente migliore, con tutti gli stessi vantaggi che hanno reso il Dot originale un prodotto avvincente.

 

Recensione Amazon Echo Dot (2019)

Amazon Echo Dot ha fatto passi da gigante nel riconoscimento vocale e l'integrazione al mondo SMART con le luci, televisioni e robot aspirapolvere e tanto

Editor's Rating:
0

Leave a Reply

Sending

Assistenti vocali nel settore hospitality: è boom
google-home www.okgoogle.it
Come cambiare la voce dell’Assistente Google sul tuo dispositivo Google Home
SQUAREDO-Smart-LED-ok-google
SQUAREDO Smart LED Lampadina WiFi: ALEXA e Google Home Attacco E27
philips-hue
Philips Hue super guida 2019: come configurare e utilizzare le luci Hue
SQUAREDO-Smart-LED-ok-google
SQUAREDO Smart LED Lampadina WiFi: ALEXA e Google Home Attacco E27
Wink Hub
Wink Hub 2
echo dot
Recensione Amazon Echo Dot (2019)
RoboVac 30C www.ok-google.it
Recensione Eufy RoboVac 30C: un potente aspirapolvere ad un prezzo allettante